Eventi YMA

Fattorie Didattiche Aperte a Portici con YMA

«Tutta n’ata storia» è l’evento, alla sua prima edizione, dedicato alla città di Portici e ai suoi tradizionali luoghi artistici, culturali e scientifici.
La manifestazione si terrà sabato 20 e domenica 21 maggio, nel sito Reale di Portici, con il Dipartimento di Agraria, il Centro MUSA della Federico II, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, il Museo Ferroviario di Pietrarsa e il Liceo Scientifico Statale Filippo Silvestri che, in collaborazione con Fondazione Napoli 99, organizzano questa kermesse esclusiva, patrocinata dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, Ministero dei Beni e Attività Culturali, Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Ercolano e Comune di Portici.

YMA è sponsor ufficiale della manifestazione che prevede quattro eventi in contemporanea. Nello specifico l’azienda di Pignataro Maggiore presiederà all’evento che riguarda le Fattorie Didattiche Aperte: invece di venire in azienda a seguire il percorso prestabilito diverse fattorie si incontrano per ospitare le scuole e le famiglie.
Una due giorni che rappresenta anche l’occasione per celebrare la Giornata Mondiale della Biodiversità e il Fascination of plants day 2017.
Simpatica l’iniziativa dell’azienda: l’anno scorso, in concomitanza con la festa della mamma, venne piantato un seme nella preforma della bottiglia del latte. Quest’anno ci si diverte a creare interessanti quadretti con il riciclo delle bottiglie di plastica.
L’iniziativa prende il nome di “Ricicla con il cuore”.
Il programma, ricco e vario, offre diverse opportunità ai visitatori, che si prevedono numerosi (stimate almeno 15.000 presenze).
Dal bosco superiore fino al mare, si potranno visitare gli stand degli espositori di Fattorie Didattiche con scienza, botanica, curiosità, presentazione di libri, informazioni su una sana alimentazione, dimostrazioni delle tradizioni contadine a farla da padrone.
Sarà inoltre possibile informarsi agli stand scientifici predisposti dal DIA (genetica, vino, api e miele, agricoltura nello spazio ecc.), ammirare il palazzo Reale e i suoi Musei, inclusa la cappella Reale per poi visitare il parco inferiore con il nuovo orologio solare e la prateria erbosa che conduce al porto del Granatello.
E, tra seminari, cori, balli e concorsi, con immissione di cultura, arte, scienza, storia e attività ricreative, visite al Museo Ferroviario di Pietrarsa con ingresso a prezzo scontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *